ultimo aggiornamento
giovedì, 22 ottobre 2020 2:32

Il Procuratore della Repubblica di Bologna Alfonso sulle norme anticorruzione

 domenica, 11 novembre 2012

Print Friendly and PDF

Corriere della Sera Ed. Bologna

Alfonso e il ddl: «Così è impossibile combattere la corruzione».

 
 

Il procuratore capo di Bologna, Roberto Alfonso, già magistrato nazionale antimafia, contro il testo approvato dal Parlamento: «Norme manifesto che probabilmente vorranno illudere gli investitori stranieri». I pm che indagano su fatti di corruzione, infatti, con queste leggi, hanno le mani legate. Di più, hanno «l'impossibilitá di poter accertare e sanzionare questi gravissimi reati che mettono in pericolo lo stesso sistema democratico ed economico»  Continua su Il Corriere di Bologna

 
 
 
 
 
 

© 2009 - 2020 Associazione Magistratura Indipendente
C.F.: 97076130588
Via Milazzo, 22 - CAP 00165 - Roma, Italia
segreteria@magistraturaindipendente.it

 
 

Magistratura Indipendente utilizza cookies tecnici e di profilazione. Alcuni cookies potrebbero già essere attivi. Leggi come poter gestire i ns. cookies: Privacy Policy.
Clicca il pulsante per accettare i ns. cookies. Continuando la navigazione del sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.