ultimo aggiornamento
giovedì, 15 aprile 2021 17:42

Antonio D'Amato: Una toga non si candida nel distretto dove indaga

 domenica, 20 dicembre 2020

Print Friendly and PDF

da IL MATTINO

Il caso Maresca. "Si getta un'ombra sull'attività giudiziaria svolta"

 
 

Comunali 2021, il caso Maresca - "Magistrati e politica no alle zone d'ombra"
L' intervista a Antonio D'Amato di Leandro del Gaudio

Non ritiene «giusta» la candidatura di un magistrato, nel distretto in cui ha operato, che rischia di «gettare un alone di sospetto o un'ombra di parzialità sul proprio operato». Anzi. Un tema complesso e attuale, sul quale accetta di parlare con il Mattino, Antonio D'Amato, consigliere togato del Csm (in quota Mi), che da magistrato inquirente ha condotto indagini sul dopoterremoto, sulla tangentopoli campana e sui casalesi.

Leggi l'intervista a Antonio D'Amato

 
 
 
 
 
 

© 2009 - 2021 Associazione Magistratura Indipendente
C.F.: 97076130588
Via Milazzo, 22 - CAP 00165 - Roma, Italia
segreteria@magistraturaindipendente.it

 
 

Magistratura Indipendente utilizza cookies tecnici e di profilazione. Alcuni cookies potrebbero già essere attivi. Leggi come poter gestire i ns. cookies: Privacy Policy.
Clicca il pulsante per accettare i ns. cookies. Continuando la navigazione del sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.