ultimo aggiornamento
martedì, 20 luglio 2021 19:22

Intervista a Salvatore Casciaro

 mercoledì, 9 dicembre 2020

Print Friendly and PDF

da IL DUBBIO

SALVATORE CASCIARO, MAGISTRATURA INDIPENDENTE, NUOVO SEGRETARIO ASSOCIAZIONE MAGISTRATI:
«IL PRIMO OBIETTIVO DELLA NOSTRA NUOVA GIUNTA È RIPORTARE LA FIDUCIA NELL'ASSOCIAZIOMSMO INNANZITUTTO TRA I COLLEGHI CHE L'HANNO PERDUTA»

 
 

«Alzare un muro contro tutte le degenerazioni:la vera prova per l'Anm»

II ruolo dell'Anm? Credo sia quello di intervenire fornendo un contributo tecnico nella elaborazione delle riforme legislative, con particolare riguardo a quelle che investono direttamente l'ordinamento giudiziario.
Inutile negare, però, che all'interno della magistratura ci sono sensibilità diverse sul suo ruolo e sul suo possibile raggio d'azione. E' mia opinione che ci si debba attenere ai compiti che lo statuto attribuisce all'associazione, dando forte impulso all'azione di tutela degli interessi morali ed economici dei magistrati. Aggiungo che le sintesi programmatica tra i gruppi associativi è stata, per preciso impegno comune, proprio in tal senso».
Salvatore Casciaro, consigliere presso la sezione lavoro della Corte d'appello di Roma ed esponente di Magistratura
indipendente, la corrente moderata delle toghe, è il nuovo segretario generale dell'Anm. Questa è la sua prima intervista.

Consigliere, perché è stato così difficile trovare un accordo fra i vari gruppi? Un problema di nomi o di programma?
Un problema di programma: occorreva intendersi su come declinare un progetto di rinnovamento reale per restituire all'associazionismo giudiziario il suo senso più autentico. Ed è quello che abbiamo fatto.
Era ragionevole, una volta delineato un progetto di cambiamento, che se ne facesse poi interprete una nuova giunta esecutiva.

LEGGI TUTTA L'INTERVISTA di GIOVANNI MARIA JACOBAZZI IN FORMATO .PDF

 
 
 
 
 
 

© 2009 - 2021 Associazione Magistratura Indipendente
C.F.: 97076130588
Via Milazzo, 22 - CAP 00165 - Roma, Italia
segreteria@magistraturaindipendente.it

 
 

Magistratura Indipendente utilizza cookies tecnici e di profilazione. Alcuni cookies potrebbero già essere attivi. Leggi come poter gestire i ns. cookies: Privacy Policy.
Clicca il pulsante per accettare i ns. cookies. Continuando la navigazione del sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.