Magistratura Indipendente
sabato, 20 aprile 2019 18:16
 

la liquidazione dell’indennità di tramutamento o di prima sistemazione

Breve nota su come ottenere la liquidazione dell’indennità di tramutamento o di prima sistemazione

 

Per ottenere la liquidazione dell’indennità di tramutamento o di prima sistemazione, ai sensi della Legge n. 836/1973 e ss. modd., occorre presentare all’ufficio di destinazione la cd. “tabella per indennità di tramutamento” (cfr. modello allegato) che di solito viene compilata materialmente a cura della segreteria (o comunque si viene assistiti nella compilazione), cui vanno allegati i seguenti documenti:
1) decreto di trasferimento,
2) attestazione di domicilio,
3) verbale di immissione in possesso,
4) copia contratto di locazione o certificato di residenza,
5) stato di famiglia o autocertificazione,
6) dichiarazione dimora abituale,
7) cedolino delle competenze fisse,
8) attestazione distanza chilometrica (rilasciata dall’A.C.I. via web),
9) dichiarazione data partenza e arrivo,
10) copia carta di circolazione automobile,

La normativa di riferimento è alquanto risalente e alcuni documenti non vengono più richiesti in quanto le relative voci di spesa non vengono più liquidate o comunque sono prese in considerazione in misura forfettaria (ad es. l’autorizzazione a servirsi del mezzo diverso dalle ferrovie per il trasporto delle masserizie, la fattura della ditta del trasloco per la presa e resa a domicilio delle masserizie, la pesa pubblica).

Non occorre spostare la residenza, ma basta il domicilio ed è per questa ragione che occorre presentare la copia del contratto di locazione (in luogo del certificato di residenza) e l’attestazione del domicilio (cfr. modello allegato).

L’indennità di prima sistemazione si ricava dalla seguente formula:

- I.I.S. x 3 + €. 87,80 se si ha una famiglia a carico (coniuge con o senza prole);
- (I.I.S. x 3 + €. 87,80)/2 se non si ha famiglia a carico l'indennità è pari alla metà di quell'ammontare.

L’I.S.S. è l’indennità integrativa speciale rappresenta la voce stipendiale che, sommata al cd. stipendio tabellare, va a costituire la retribuzione complessiva del magistrato: nel cedolino è indicata alla seconda voce delle cd. competenze fisse ed è per questa ragione che tra i documenti da allegare alla domanda si richiede un cedolino (si scarica dalla propria area riservata, previa registrazione, del sito NoiPA cui si accede dal link https://noipa.mef.gov.it/c/portal/login).

                                                                                                             Dr. Gaetano Bono

                                                                                 Sostituto Procuratore presso la Procura di Crotone

Scarica:

Istanza indennità di tramutamento o prima sistemazione

Dichiarazione di dimora abituale

Dichiarazione di partenza e arrivo

Dichiarazione sostitutiva del certificato di stato di famiglia

Certificato distanza chilometrica

Tabella per indennità di tramutamento

 

 
 
 
 
 
 
 

Magistratura Indipendente utilizza cookies tecnici e di profilazione . Alcuni cookies potrebbero già essere attivi . Leggi come poter gestire i ns. cookies: Privacy Policy.
Clicca il pulsante per accettare i ns. cookies. Continuando la navigazione del sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.