ultimo aggiornamento
martedì, 29 novembre 2022 1:01

Mi contro Md e Area: La magistratura non faccia politica

 lunedì, 7 novembre 2022

Print Friendly and PDF

da: ildubbio.news

Il presidente e il segretario di Magistratura indipendente, Stefano Buccini e Angelo Piraino, criticano il comunicato della sinistra giudiziaria sulle scelte del Governo Meloni in merito alla situazione dei migranti

 
 

«La magistratura non è e non deve mai diventare un attore della scena politica. Mai, e nei confronti di qualsiasi governo, quale che sia il suo colore politico». Così, in una nota, il presidente e il segretario di Magistratura indipendente, Stefano Buccini e Angelo Piraino. Il riferimento è a quanto sottolineato nei giorni scorsi dalle toghe di Magistratura democratica e Area.
«Abbiamo letto il comunicato di Magistratura democratica sulle scelte di politica criminale del nuovo governo, dal titolo ’la truffa delle etichette, dove si profetizza ’una lunga stagione di resistenza costituzionalèe, ieri invece il comunicato di Area sulla politica migratoria dal titolo “fateli sbarcare subito” – ricordano i vertici di Mi – Immaginiamo di poter attendere, allora, nel prossimo futuro i contributi dei gruppi associativi progressisti della magistratura sulle scelte di politica economica o di politica estera del nuovo governo, nel segno di una ritrovata vitalità».
«Prendiamo nettamente le distanze da un simile approccio ideologico, che ci riporta indietro alla vecchia contrapposizione tra politica e magistratura di un passato che si vuole dimenticare e che ha portato la magistratura ad essere vista dai cittadini come politicizzata», concludono Buccini e Piraino.

LEGGI IL COMUNICATO in formato.pdf

 
 
 
 
 
 

© 2009 - 2022 Associazione Magistratura Indipendente
C.F.: 97076130588
Via Milazzo, 22 - CAP 00165 - Roma, Italia
segreteria@magistraturaindipendente.it

 
 

Magistratura Indipendente utilizza cookies tecnici e di profilazione. Alcuni cookies essenziali potrebbero già essere attivi. Leggi come poter gestire i ns. cookies: Privacy Policy.
Clicca il pulsante per accettare i ns. cookies. Continuando la navigazione del sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies essenziali.