ultimo aggiornamento
lunedì, 20 settembre 2021 11:32

IN ANM  

Report dal CDC: riunione del 21/22 novembre 2020

  In anm 
 lunedì, 23 novembre 2020

Print Friendly and PDF

La riunione del CDC era stata rinviata in prosieguo al 21 novembre 2020 nell’intento di pervenire alla costituzione di una Giunta quanto più solida e unitaria possibile e procedere, quindi, al confronto sull’attribuzione delle cariche statutarie.
In tale direzione, aperta la seduta, Unità per la Costituzione ha proposto la costituzione di un gruppo di lavoro rappresentativo di tutte le componenti associative per l’elaborazione di un programma comune da sottoporre all’approvazione del CDC.  
Mi-MpC, pur d’accordo sulla costituzione del tavolo di lavoro, ha chiesto che esso prendesse avvio al termine di ampio dibattito programmatico, e a tali risultati si è di fatto pervenuti con l’approvazione della mozione di UpC, come modificata da Alessandra Maddalena in adesione alla richiesta del gruppo di MI-MpC, la cui mozione non è stata infatti più votata.
 La lista “Articolo101” non ha invece aderito, rifiutando in tal modo, aprioristicamente, qualsiasi dialogo con le altre componenti associative.
Terminato il dibattito, erano individuati due rappresentanti per ciascun gruppo e veniva sospesa la seduta del CDC.
Al momento di riprendere di lavori i membri di A&I hanno deciso, repentinamente e senza esplicitarne la ragione, di non intervenire al tavolo tecnico per poi, in modo altrettanto inatteso, cambiare idea dopo circa un’ora.
Si è così giunti all’elaborazione di un documento di sintesi, espressione di punti programmatici condivisi dalle diverse componenti elette.
Il documento stamane è stato presentato al CDC in seduta plenaria.
Ancora una volta, benché avesse inizialmente accolto con entusiasmo la proposta di Unità per la Costituzione, il gruppo di A&I ha fatto un passo indietro, sostenendo di non condividere né le modalità con cui si era pervenuti alla predisposizione del documento (non avendo partecipato al gruppo di lavoro Articolo 101) né il contenuto stesso del programma.
Lo scenario è, di conseguenza, per l’ennesima volta profondamente cambiato: il documento di sintesi non era più l’espressione delle idee e del comune sentire di tutte le componenti associative né della maggior parte di esse, ma soltanto di tre gruppi.
 Venuto meno il presupposto indefettibile per l’approvazione del programma – quello cioè della sua generale condivisione da parte dei coautori- e indetta la votazione sul documento di sintesi, noi eletti di MI-MpC abbiamo ritenuto coerentemente di astenerci dal voto. Analoga posizione, ma per differenti motivi, è stata assunta dai colleghi di A&I e della lista “Articolo101”.
Il documento è stato, infine, approvato a maggioranza relativa dai gruppi di Area-DG e Unità per la Costituzione.
Seppur in assenza di una linea programmatica espressiva di una maggioranza coesa, i componenti del gruppo “Articolo101” hanno quindi insistito affinché il dibattito si spostasse sull’individuazione di possibili candidature alla carica di Presidente. Sono stati proposti i nomi di Andrea Reale (lista “Articolo101”) e di Aldo Morgigni (gruppo di A&I), sebbene entrambe le componenti associative di rispettiva appartenenza avessero preso le distanze dal programma appena approvato.
La votazione, svoltasi telematicamente e con voto segreto, ha dato il seguente esito: 28 astenuti, 4 voti in favore di Andrea Reale e 4 in favore di Aldo Morgigni.
Il dibattito, animato in entrambe le giornate, non ha dunque condotto all’intesa auspicata e alla nascita della nuova GEC dell’ANM; di qui la decisione di un rinvio di due settimane (la riunione del comitato direttivo è stata infatti aggiornata, in prosecuzione, al 05 dicembre 2020 ore 10.00) nell’auspicio che, nonostante le numerose difficoltà, si possa trovare un accordo che ci consenta di realizzare gli obiettivi in cui crediamo e per i quali siamo stati eletti.
 
Roma, 21-22 novembre 2020
 
I componenti del CDC per Magistratura Indipendente e Movimento per la Costituzione  
 
Cecilia Bernardo- Salvatore Casciaro- Chiara Gagliano- Enrico Infante-Raffaella Marzocca- Ilaria Perinu- Maria Cristina Ribera- Antonio Sangermano- Michaela Sapio- Ugo Scavuzzo

LEGGI E SCARICA IN VERSIONE .PDF
 
 
 
 
 
 

© 2009 - 2021 Associazione Magistratura Indipendente
C.F.: 97076130588
Via Milazzo, 22 - CAP 00165 - Roma, Italia
segreteria@magistraturaindipendente.it

 
 

Magistratura Indipendente utilizza cookies tecnici e di profilazione. Alcuni cookies potrebbero già essere attivi. Leggi come poter gestire i ns. cookies: Privacy Policy.
Clicca il pulsante per accettare i ns. cookies. Continuando la navigazione del sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.